Senza categoria

Come occuparsi di un barboncino Toy

Come occuparsi di un barboncino Toy

Come occuparsi di un barboncino Toy

Hanno un carattere delizioso, ma i barboncini toy sono anche intelligenti e sono molto felici tutte le volte che possono stare costantemente vicino al loro padrone per ricevere in grande misura coccole, amore e attenzione.

La cura di un barboncino Toy è compendiata nei punti che ti elencheremo nell’articolo che segue che potrà valerti come linee guida.

Alimentazione di un barboncino Toy

1) In base all’età, i cani hanno bisogno di diversi livelli di proteine, calorie e altri nutrienti.

Per i Cuccioli fino a 12 mesi alti livelli di proteine per i muscoli, calorie per la crescita e calcio per sviluppare ossa sane.

Puoi scegliere un alimento specifico per i barboncini toy, con dimensioni delle crocchette più piccole e facili da masticare per i piccoli denti dell’animale.

Per i Cani adulti, dopo i 12 mesi nutrilo con cibo per cani adulti, continua con questo tipo di alimento fino ai 7 anni.

È un cibo bilanciato e nutritivo che soddisfa le esigenze dietetiche di un cane maturo.

Per Cani dopo i 7 anni di età bisogna dargli un tipo di cibo contenente pochi minerali per proteggere la funzionalità renale dell’animale.

2) I cibi per cani sono di due tipi: cibo secco costituito da crocchette, o cibo umido, cioè di cibo in scatola.

Gli alimenti secchi sono i più sani per i denti e masticare i biscotti aiuta la pulizia del cavo orale.

I cibi umidi pur essendo apprezzati dalle razze toy sono appiccicosi e si attaccano ai denti formando la placca

3) I cuccioli Toy vanno nutriti spesso e con piccoli pasti, 4 pasti al giorno fino ai 3 mesi di età; poi 3 pasti al giorno fino ai 6 mesi; infine 2 pasti al giorno dai 6 mesi fino all’età adulta.

Per i Toy adulti e anziani bastano 2 pasti al giorno. Assicurarsi sempre che il cane abbia abbondanza di acqua pulita e fresca, la ciotola va lavata spessissimo.

Toelettatura del barboncino

1) Mantenere sempre il pelo del cane pulito e scevro da residui. I barboncini sono di pelo robusto, riccio che cresce continuamente e non cade, ma resta impigliato al resto del mantello formando nodi e grovigli.

2) Spazzolare il cane Toy ogni giorno. Solo pochi minuti bastano per un’adeguata toelettatura; così si riesce a districargli il pelo e ti fai apprezzare dal cane per le attenzioni che gli dedichi e di cui ha tanto bisogno.

3) Per riuscire a districare i grovigli usa un pettine o una spazzola specifici che vendono nei negozi per animali; se si usano entrambi il risultato risulta migliore.

4) Prima di cominciare a pettinarlo, spruzzare il barboncino Toy con una dell’acqua nebulizzata.

Serve per impedire le scariche elettrostatiche e evitare anche che il pelo si aggrovigli.

5) Il pelo del barboncino toy cresce sempre, per cui per mantenerlo in ordine è bene tosarlo ogni 3-8 settimane. È un trattamento che viene fatto solitamente nei centri di toelettatura.

Cura delle orecchie

I barboncini Toy hanno i canali auricolari abbastanza pelosi.

Il pelo dal corpo si allunga verso il canale uditivo e lo ostruisce.

Quindi bisogna programmare delle sedute dal veterinario per togliergli i peli da queste zone uditive.

La visita serve altresì ad accertarsi se vi siano dei problemi di salute, il medico può consigliarti a questo punto se è il caso di tagliargli i peli dalle orecchie con maggiore o minore frequenza.

Cura dei denti

1) I barboncini toy sviluppano facilmente il tartaro, questi residui causano alito sgradevole e retrazione gengivale e infine la perdita dei denti.

Quindi bisogna lavargli i denti usando uno spazzolino per bambini a setole morbide.

Per ridurre il formarsi del tartaro dentale è bene nutrire il cane con cibo secco.

Se continua a mangiare cibo umido prendi l’abitudine giornaliera di lavargli i denti dopo i pasti.

2) Usa sempre un dentifricio specifico per cani, i negozi per animali ne sono forniti.

Mai usare dentifricio per essere umani, il fluoro se ingerito può provocare al cane il mal di stomaco.

3) Se lavargli i denti tè difficoltoso dagli uno di quei prodotti da masticare che assicurano una corretta igiene orale quotidiana e aiutano soprattutto la pulizia dei denti molari posti nella parte posteriore della bocca.

Occuparsi della pratica della cura dei denti del tuo Toy significa ridurre il numero di pulizie odontoiatriche di cui potrebbe avere bisogno.

La salute di un barboncino Toy

1)Porta ogni anno con regolarità il Toy dal veterinario per mantenere controllata la sua salute fino ai 7 anni; i controlli servono per vedere se vi sono segni di malattie e sottoporre il Toy a eventuali trattamenti.

2)Quando il cane ha più di 7 anni le visite dal veterinario andrebbero fatte ogni 6 mesi per mantenere lo stato di salute ed effettuare i necessari controlli e eventuali trattamenti.

3) È buona norma mantenere il tuo Toy sempre vaccinato, sverminato e sottoposto ai trattamenti contro i parassiti, questo è un obbligo per il padrone del cane.

La vaccinazione è fondamentale perché alcune infezioni, sono causate da virus particolarmente resistenti che possono persino attaccarsi alle scarpe e quindi rappresentano un rischio serio per il barboncino.

L’addestramento di un barboncino Toy

1) Il barboncino toy è molto intelligente e ama essere stimolato con l’addestramento, che viene eseguito fin dai primi mesi di nascita se nato in un allevamento barboncini.

Quando gli dai il cibo insegnagli i comandi di sedersi e restarvi, prima di porgergli la ciotola del cibo.

Quando rispetterà il comando, puoi mettergli il piatto davanti.

Con questi comandi ripetuti, il Toy si abituerà presto a rimanere seduto senza ricorrere a premialità o altre ricompense oltre al solo cibo.

2) Quando hai tempo, ma anche per pochi minuti al giorno, insegnargli il suo nome chiamandolo ogni volta per nome, quando ti risponde e corre da te, ripeti ulteriormente il suo nome e premialo con un dolcetto.

3) La prima fase di addestramento si basa sulle ricompense, perché il Toy deve capire come comportarsi bene premiandolo.

Non rimproverare mai il cucciolo, ignora invece il cattivo comportamento e incoraggia il cane quando fa qualcosa di buono.

4) I barboncini toy si legano molto al loro padrone e non amano la solitudine.

Quindi addestra il cucciolo sin da subito a trascorrere del tempo da solo.

L’addestramento consiste nel lasciarlo nella sua gabbia per dieci minuti quando tu sei in un’altra stanza così da abituarlo a stare in casa, da solo, quando esci per fare le tue commissioni o recarti al lavoro.

5) Il barboncino toy ama giocare e vuole essere sempre stimolato mentalmente, occorrono perciò giocare con lui per almeno 20 minuti due volte al giorno e tenerlo occupato con dei giochi stimolanti che puoi trovare nei migliori negozi per animali.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *