Senza categoria

Allevamento di cani di razza: Perché affidarsi ad esperti

Allevamento di cani di razza: Perché affidarsi ad esperti

Allevamento di cani di razza: Perché affidarsi ad esperti

Quando si intende acquistare un cane un aspetto da tenere a mente, prima ancora del colore del cane e della razza, l’individuazione di un allevatore serio e di conseguenza rivolgendosi a un allevamento di cani.

Un allevamento di cani di questo nome, infatti, segue delle regole ben precise, che assicurano ai cani di razza una crescita forte e sani.

Similmente esiste una grande differenza tra un allevatore serio e un allevatore che tratta i suoi cani considerandoli soli come semplice merce da rivendere per mero business.

Quindi prima del cane pensiamo che si debba selezionare con attenzione l’allevatore.

Infatti possiamo affermare che un buon allevatore vale già gran parte del prezzo che si spenderà per comprare un cucciolo di razza, ma in realtà il valore aggiunto che un buon allevatore conferisce al cane ha valore di gran lunga superiore a quanto di paga il cucciolo.

Un buon allevatore investe molto del su tempo, investe denaro e lo fa passione con il solo scopo di consegnarvi un cane sano e bello, e, non ci riferiamo ai soli cuccioli ma anche e soprattutto quando l’animale è in età adulta e dunque è più facile che si presentino difetti e problemi di salute.

Allevamento di cani di razza: vantaggi di affidarsi ad allevatori esperti

Il valore aggiunto per un buon allevatore si evidenzia con il fatto che egli segue sempre i suoi cuccioli, per tutta la vita, e in più è sempre disponibile a mettere a disposizione, in ogni ora del giorno e della notte, la sua notevole esperienza e competenza per risolvere qualsiasi problema piccolo o grande che sia per evitarvi preoccupazioni e facendovi risparmiare tempo e denaro.

Inoltre, se il vostro acquisto è avvenuto da un allevatore serio avrete anche la consapevolezza di non aver alimentato i traffici illeciti di animali che provocano sofferenza ai genitori e ai cuccioli stessi; e avrete disincentivato il malcostume di fare cucciolate con il solo scopo di realizzare esclusivamente un tornaconto economico.

Infatti, negli allevamenti seri una cucciolata di cani di razza va progettata e necessita di preparazione molto approfondita per non mettere in serio pericolo sia la salute della mamma sia quella dei cuccioli.

Per questo motivo andrebbe vietato di fare cucciolate senza che chi li gestisce non abbia conseguito almeno un’abilitazione di tipo amatoriale.

Molti sono gli esempi di allevatori seri che vengono contattati da persone con grosse difficoltà in quanto non capaci di gestire delle situazioni critiche che magari si presentano prima, durante o dopo la nascita dei cuccioli.

L’allevatore serio sa come fare, né i veterinari generici sono in grado di risolvere completamente le problematiche che possono capitare perché la loro preparazione e conoscenza è limitata alla sola didattica ma non alla pratica.

Come valutare un buon allevatore

Sopra abbiamo illustrato i vantaggi che comporta affidarsi a un buon allevatore, ora cercheremo di valutarlo.

-Un buon allevatore ha bisogno per il suo allevamento di riproduttori che vengono testati adeguatamente.

Non vi è allevatore che se non testa i riproduttori possa garantirvi per la salute del cucciolo che vi cede.

Allevare senza il test è come camminare al buio in una serata senza luna in un bosco, può andare bene oppure scontrarsi con un ramo sporgente o un tronco che ti può fare male e subire gravi danni.

-Un buon allevatore deve essere affidabile, chi per agevolare una vendita, fornisce delle false o distorte informazioni, non è persona seria su cui riporre la vostra fiducia.

-Un buon allevatore fa questo di mestiere, alleva e basta.

Esistono però dei casi in cui l’allevatore affianca alla sua attività anche il traffico di cuccioli non nati nel suo allevamento, sono i peggiori allevatori perché non gli importa della salute dei cuccioli che “vendono”.

Un buon metodo è quello di chiedere sempre all’allevatore di mostrarvi la mamma dei cuccioli, così da valutarne lo stato di salute, ma assicuratevi che sia veramente la loro mamma, come?

Potrebbe dimostrare di avere un bel pelo in modo particolare se ha avuto molti cuccioli, oppure presentarsi un po’ magra per la fatica che comporta l’allattamento e le mammelle po’ sporgere e non troppo piccole.

-Un buon allevatore serio tratta bene i suoi riproduttori.

Se siete interessati davvero all’acquisto, insistete nel visitare l’allevamento di cani e vedere come sono tenuti gli animali.

Un allevamento sporco, i cani tenuti segregati per quasi tutto il giorno insieme con l’aspetto sofferente significa che l’allevamento trascura il loro benessere psicofisico e quindi un allevamento non degno della vostra fiducia.

Altri criteri fondamentali di un allevamento di cani di razza

-Un buon allevatore è sempre competente, questo è sinonimo di buona informazione che l’allevatore fornisce alle vostre tante domande specifiche che farete anche per testare se è convincente o meno.

-Un buon allevatore vuole capire se siete persone in grado di accudire il cucciolo per come merita.

L’allevatore che alleva con passione non dà i suoi cuccioli a chiunque.

-Un buon allevatore ha innata la passione.

Parla dei suoi cani e lo fa con calore e con passione, con amore.

Potete notarlo dalla luce dei suoi occhi e nel tono della sua voce.

Se siete attenti conoscitori delle persone e non notate quella luce potreste smascherare anche un buon venditore.

Il feeling con l’allevatore serio deve sin da subito essere ottimo in quanto con lui avrete l’esperienza di crescere un cucciolo, sarà una figura di riferimento a cui rivolgersi nei momenti di difficoltà.

Gli allevatori in Italia

-Gli allevatori seri lamentano che nel nostro Paese non è possibile allevare bene e avere un congruo utile.

In altre parole allevare bene ha un costo troppo elevato tale da poter vendere i cuccioli a prezzi concorrenziali e trarne un utile.

Ciò è dovuto in gran parte all’importazione incontrollata e sleale operata da chi ha bassi costi rinunciando alla spesa occorrente per la salute dei riproduttori e quindi dei cuccioli.

Questi sono aspetti che il cliente non conosce e che sono poco visibili per chi è inesperto del settore.

Pertanto è bene comprare solo da chi è competente, insomma un piccolo allevatore, anche amatoriale, appassionato e sincero che tiene i cani in casa può essere una figura adatta a cui rivolgersi.

L’allevatore serio spende in questa attività moltissimo tempo che sappiamo essere una risorsa preziosa, è limitato e non esiste un negozio che lo vende, questo è un aspetto da considerare a cui va dato il giusto valore che fa parte di chi alleva con passione e non per un puro aspetto commerciale.

Il prezzo che l’allevatore serio propone è da apprezzare perché è giusto ed è fatto da chi, solo, conosce la quantità di tempo speso e i costi per ottenere il miglior risultato.

Vieni a trovarci nel nostro allevamento certificato di cuccioli maltese, barboncino e spitz di pomeriana, ti aspettiamo insieme ai nostri cuccioli.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *