razza barboncino

Perchè prendere un barboncino come cane da compagnia

Perchè prendere un barboncino come cane da compagnia

Perchè prendere un barboncino come cane da compagnia

Scopri in questo articolo perchè il barboncino come cane da compagnia, potrebbe essere la scelta guista per te.

Il barboncino è a tutti gli effetti un cane d’appartamento, le sue dimensioni ridotte e la sua spiccata intelligenza fanno di questo amabile animale un amico e compagno perfetto, un cane da compagnia che si dimostra leale e affettuoso.

Il barboncino, chi non lo conosce?

È un cane certamente molto popolare e abbastanza diffuso in Italia, non a caso vi sono nella nostra penisola moltissimi allevamenti barboncini specializzati e per tutte le sue varianti come il barboncino toy e il barboncino nano.

Dunque il barboncino è un cagnolino che si adatta molto bene alla vita in ambienti familiari, ma come tutti i cani non bisogna mai trascurarli perché necessitano di cure e di attenzioni che garantiscano loro un’esistenza sana e una via felice.

Com’è il carattere del barboncino?

Il carattere del barboncino è molto socievole e lo rende ideale per la convivenza in famiglia e per fare compagnia in ogni situazione.

Infatti questa razza e le sue varianti di barboncino si caratterizza per la sua affettuosità, la sua alta lealtà e la sua spiccata sensibilità, anche se la presenza di estranei li rende nervosi e tendono ad abbaiare, anche parecchio fino diventare fastidiosi, è pertanto importante una buona educazione iniziale e un sollecito addestramento che siano da insegnamento per imparare le buone maniere.

Questa razza ha dimensioni che variano al variare della tipologia, infatti, ci si può riferire ai barboncini medi, con dimensioni più piccole rispetto al barbone vero e proprio che ha un’altezza al garrese che spazia in un range che va dai 35 ai 45 cm.

Un’altra taglia di barboncino sono i barboncini nani, più piccoli, questi non superano i 35 cm di altezza; e per finire segnaliamo i barboncini toy, con misure limitate che vanno dai 23cm fino a un massimo di 28 cm e un peso che è difficile che vada oltre i 7 Kg.

Barboncino: perché sceglierlo

Oggigiorno moltissime persone e famiglie possiedono un animale domestico.

È sicuramente una scelta importante decidere di condividere la propria vita quotidiana con un animale domestico che quasi vive in simbiosi con noi stessi, si è veramente una scelta importante ma anche meditata, in quanto si accetta per un lungo periodo di prendersi cura di un altro essere vivente che dipende esclusivamente dall’amico umano, m che in cambio è capace di donare tanto affetto e compagnia forse superiore a quella che dispensa un umano.

Al contrario dell’altro animale domestico molto presente nelle famiglie italiane, ossia il gatto che per natura è molto indipendente dal padrone, il cane al contrario è molto dipendente dal padroncino o dai componenti della famiglia in cui è ospitato.

La scelta di un cane, e in particolare un barboncino, significa scegliere un vero compagno fedele per tutta la sua vita, quindi quando si prende la decisione bisogna stare molto accorti.

Se il desiderio principale è quello di dotarsi di un amico peloso ma non troppo impegnativo dal punto di vista della corporatura ma certamente tra i più affettuosi, allora la scelta non potrà non ricadere su un amabile barboncino.

Scopriamo insieme quali sono le principali caratteristiche di questo simpatico cagnetto e perché è una scelta azzeccata per fare e per farsi un bellissimo regalo.

Caratteristiche del Barboncino

Il barboncino come sopra accennato è un cane di taglia piccola e quindi ha tutte le caratteristiche positive e adattative per vivere in un appartamento.

Questo fattore riveste notevole importanza per il benessere del nostro amico animale in quanto gli appartamenti non sono di certo adatti ad ospitare cani di grossa taglia che sono infelici in quanto soffrono quando costretti a vivere negli spazi ristretti di un appartamento.

Il barboncino, al contrario è l’animale da compagnia perfetto proprio perché piccolo ma molto intelligente e molto affettuoso.

La compagnia è sempre assicurata da parte del barboncino che dispensa gioiosità e allegria per tutta la famiglia e se anche tu desideri avere un animale che condivida con te i momenti di solitudine della giornata durante i quali, magari, la malinconia ti assale e morde, allora la compagnia di un simpatico barboncino ti sarà certamente di aiuto in quanto è un animale che si immedesima nei sentimenti del padroncino e li capisce, insomma è proprio l’animale giusto.

Il barboncino e i bambini

Quale migliore compagno di gioco per i bambini?

Certamente un bel barboncino a cui piace sempre giocare, non si stanca mai, infatti nelle descrizioni che si leggono sui barboncini, una nota di merito è sempre espressa circa la descrizione del barboncino come il cane ideale per tutte le famiglie con bambini.

Questa affermazione è confermata in virtù dell’estrema dolcezza che emana il barboncino ma altrettanta positività derivante anche del suo carattere giocherellone, in più è un cane che tende moltissimo a legarsi ai bambini, è difficilissimo cederlo aggressivo, ma è altrettanto di carattere e riesce con intelligenza a far rispettare i suoi spazi.

Il barboncino e le sue varianti possiedono il tipico pelo arricciato che deve essere spesso curato, è un cane dall’aspetto elegante, piccolino ma aggraziato e molto tenero e voglioso di coccole.

Le varianti cromatiche di scelta per questa tipologia di cane sono il nero, lo champagne, il bianco o il grigio.

Per mantenere la purezza della razza non sono consentiti incroci di colorazioni.

Perchè regalare un barboncino come cane da compagnia

I proprietari di cucciolo di barboncino sanno molto bene che al loro cagnolino non dovranno mai lesinare le coccole perché è un cane davvero molto affettuoso ma anche molto sensibile e risente con sofferenza se viene trascurato.

Specialmente quando è ancora cucciolo, il barboncino, ha sempre e costantemente bisogno di attenzione, come sopra accennato a volte diventa difficile comprendere il suo comportamento dovuto proprio alla mancanza di coccole e di conseguenza tende a lamentarsi e soffrire; è opportuno che il padroncino stia molto accorto e stargli vicino quando è possibile e crescere insieme.

Regalare un barboncino come cane da compagnia sono tantissimi gli aspetti che abbiamo sopra elencato e sono tutti positivi perché effettivamente il barboncino risulta il cane perfetto per chi ha voglia e desiderio di tenerlo in casa, ideale per chi cerca una compagnia che sia leale e tanto affettuosa.

Se invece si decide di regalarlo, la prima cosa da capire, ed è cosa molto importante, è quella di avere la certezza che il destinatario lo desideri effettivamente, un cagnolino è impegnativo e la scelta deve essere sicura.

Lo diciamo perché, purtroppo, ancora vige la cattiva pratica dell’abbandono dei cani che sono belli in inverno e diventano “fastidiosi” e meritevoli di abbandono in estate.

Un qualsiasi animale non è mai un giocattolo e quelli senzienti ne soffrono notevolmente e l’abbandono è una pratica delinquenziale, è dunque importante averne la massima cura se si sceglie di adottarlo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *