razza Spitz di Pomeriana

Prendere un cane Spitz: è la scelta giusta per te?

Prendere un cane Spitz: è la scelta giusta per te?

Prendere un cane Spitz: è la scelta giusta per te?

Rispondiamo subito alla domanda del perché scegliere di prendere un cane Spitz, perché è un cane con il carattere vivace e brioso, porta gioia e sta bene con tutti specialmente in famiglia per compagnia ed è molto affettuoso, richiede solo carezze e amore.

La compagnia che sa dare a chi soffre di solitudine è impagabile perché lo Spitz non abbandona mai nessuno.

Ha caratteristiche e pregi che lo rendono dolce con i bambini e con loro gioca e si diverte.

Il nome della razza

Il cane Spitz di Pomerania deve il suo nome al luogo dove si è originato, appunto Pomerania, posto tra l’est Germania e l’ovest della Polonia.

A sua volta il Volpino di Pomerania discende dai cani impiegati per aiutare l’uomo durante i suoi lavori.

Si pensi che già ai tempi dei Romani questi cani erano molto apprezzati così come in Grecia, dove però erano già considerati come animali da compagnia.

Il nome “Volpino di Pomerania Spitz” appare negli scritti di un viaggiatore che nel 1792 si recò in India e qui vi scoprì dei cani che somigliavano molto ai volpini di Pomerania Spitz, anche se di taglia grande.

Si annota pure che questi cani fornivano il pelo del mantello perché gli abitanti lo prendessero e lo trasformassero in vestiti, coperte e cappelli.

Cosa rende il Volpino Spitz speciale

Il cucciolo di Spitz molto bello e morbido, quando entra in casa è subito considerato un membro della famiglia e la casa diventa la sua casa, già da subito entra in sintonia con i bambini che lo coccolano e lo cullano e che in futuro li accompagnerà ovunque essi si recheranno con fiducia e affidabilità.

È certamente un cagnolino da tenere in casa e ha caratteristiche che si integrano perfettamente con la vita quotidiana di una famiglia in appartamento.

Il suo sguardo e il suo atteggiamento attira e commuove piacevolmente tutti i componenti della famiglia attirandoli a sé con una forma di empatia a cui è difficile sottrarsi.

La corsa è la sua felicità e quando ha a disposizione uno spazio libero sfoga tutta la sua gioia in corse a perdifiato senza badare a pioggia o vento o caldo e questo perché è un cane resistente.

La sua famiglia adottiva apprezza anche il suo retaggio da cane da guardia e di vigilanza e sono contenti delle segnalazioni che il cane fa quando sente rumori o individua la presenza di estranei.

Lo Spitz e i bambini

La natura allegra e socializzante del cane Spitz ne fa un cagnolino adatto per le famiglie con bambini e se grandicelli ameranno accarezzarlo e sentire la morbidezza del suo mantello, operazioni molto piacevoli per chi le fa e per chi le riceve.

Lo Spitz è ideale come compagno di giochi e ama scatenarsi in corse e giochi con i suoi “fratellini umani”.

Dopo è molto contento di rilassarsi sulla sua copertina al sicuro con la sua famiglia.

Classificazione razza Spitz

La FCI (Fédération Cynologique Internationale) è l’organismo internazionale che classifica le razze dei cani inserendoli in gruppi, la razza Spitz è riscontrabile nel gruppo 5.

I gruppi a loro volta sono inseriti in sottogruppi o sezioni, il n. 5 ha al suo interno le sezioni n. 4 e 5, utili al fine di individuare lo Spitz in base alla provenienza, ossia europeo o asiatico.

I tratti caratteristici della razza Spitz sono riportati tra gli standard riconosciuti che lo individuano, secondo la classificazione suddetta, che sono:

-Il pelo permanente sul colletto ricorda una criniera,

-la coda folta rivolta verso l’alto e poggiata a semicerchio sul dorso,

-la faccia che ricorda una volpe, -le orecchie di piccole dimensioni aderenti alla testa,

-tra l’altezza e la lunghezza del cane vi deve essere un rapporto di 1 a 1.

Cosa significa prendere un cane Spitz

Una caratteristica fondamentale riguarda l’aggressività, come pure l’ansia, non devono esistere entrambi in questo cane pena l’esclusione dalla razza.

Prendere un cane Spitz è per le famiglie un piacevole cane molto adatto alla vita familiare e vi si integra perfettamente, a volte il cane si ricorda che discende da cani che venivano usati per fare la guardia, e, anche il cagnolino casalingo annuncia abbaiando la presenza di persone o visitatori presenti nell’area che lui considera di sua pertinenza.

Se da un lato può far piacere a qualche padrone, alcuni altri lo considerano un fastidio e quindi lo Spitz ha bisogno di un addestramento mirato ad educarlo a fare la guardia magari solo di notte e ad accettare persone che di giorno visitano la casa dei loro padroni.

Spitz e il carattere

Ai loro padroni è comunque molto legato e vuole da loro amore e coccole insieme a tutti i componenti della famiglia e questi momenti di relax sono molto utili e salutari per dimenticare preoccupazioni e ricaricare le batterie.

Le sue piccole dimensioni fanno del cane Spitz un ottimo elemento per la pet terapia con bambini che vedono nel cagnolino un amichetto.

Scegliere di prendere un cane Spitz maschio o femmina non fa alcuna differenza e non vi sono vantaggi apportati dall’uno o all’altro, il carattere è identico.

La scelta dipende solamente dal gusto del padrone o dai desideri dei bambini in base al loro insindacabile giudizio.

L’unico accorgimento che una cagnolina spitz richiede è solo al momento del calore, con il farle indossare una mutandina con assorbente per evitare di sporcare tappeti o divani dove solitamente si accuccia.

Comportamento con gli altri cani

Il cane Spitz ha un ottimo carattere anche nei confronti degli altri cani, difficilmente si azzuffa con cani di diversa razza rispetto alla sua.

Questa nota positiva è innata nel cane e discende dai tempi remoti e dai diversi impieghi a cui gli avi del cane sono stati impiegati da soli o in collaborazione con altri cani, anzi, riesce a sviluppare delle interazioni positive con altri cani, sempre sotto stretto controllo del padrone.

Prendere un cane Spitz, è una soluzione anche per una famiglia che decide di prendere il primo cane, cioè ad entrare in una famiglia ove non vi siano altri cagnolini, o che non ha avuto altri cagnolini, in quanto lo Spitz è un animale che non richiede molte attenzioni o molta esperienza preventiva o una preparazione sul mondo canino.

Ai componenti della famiglia adottiva, anche se poco o per nulla esperti riuscirà non impegnativo capire e assecondare le esigenze del proprio cagnolino e creare la reciproca fiducia ed empatia in men che non si dica.

Cerchi altre informazioni riguardanti il cane Spitz?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *